Banca dati delle quotazioni immobiliari

Osservatorio Mercato Immobiliare Agenzia del Territorio

Il valore di un immobile è determinato da tante variabili.

In generale è puramente indicativo parlare di un valore al metro quadro degli immobili in una certa zona .

Solo una stima mirata di un professionista può stabilire il valore di un immobile, basandosi su aspetti oggettivi (zona, stato dell’immobile) e soggettivi (stato della domanda/offerta, particolare uso dell’immobile).

Comunque allontanarsi di parecchio da quello che è il valore medio degli immobili nella stessa zona deve sempre essere giustificato da motivazioni reali .

Qual’è questo valore medio è possibile reperirlo sul sito dell’Agenzia del Territorio, che pubblica l’Osservatorio del Mercato Immobiliare .

La banca dati formata dalle rilevazioni nazionali è un utile strumento per i professionisti, ma può essere visionato con curiosità anche da chi vuol vendere o comprare casa.

Per la consultazione della banca dati immobiliari innanzitutto si deve scegliere la Provincia di interesse e successivamente il Comune.

I dati vanno per semestri e ad oggi l’ultimo semestre disponibile è il primo del 2012.

Dopo il comune c’è da selezionare la zona particolare . Urbana, extraurbana, rurale, a loro volta suddivise in sezioni dai valori omogenei.

Devo dire che per il mio paese, zona urbana, è inclusa una sola sezione omogenea e non rispecchia l’andamento del mercato che invece è diviso in almeno 4 zone: il centro commerciale del paese, il centro storico, la zona balneare e la zona alta, mentre l’agenzia del territorio classifica tutto come centrale .

Dopo aver scelto il tipo di immobile (residenziale, commerciale, terziario, produttivo) si deve inserire il codice immagine captcha che troviamo in molti siti ed otteniamo la quotazione richiesta.

quotazioni immobiliari dal data base dell'osservatorio dell'agenzia del territorio
Rispetto alla nostra ambizione il valore di mercato che abbiamo ricavato dalla banca dati dell’AdT è un pochino più bassa, anche in relazione agli annunci immobiliari che vediamo nella nostra zona.

Ma come detto questi sono valori generali, sucettibili di variazioni importanti con una stima precisa dell’immobile.

Come accennato l’AdT vede erroneamente la nostra zona come omogenea, mentre invece la vista mare del nostro balcone deve sicuramente aumentare la quotazione dell’immobile, così come l’entrata indipendente ed altri parametri, come il balcone stesso oggetto di ristrutturazione solo l’estate passata.

 

Banca dati delle quotazioni immobiliari ultima modifica: 2013-03-09T17:45:29+00:00 da admin-Salvatore

Cosa ne Pensi ? Vuoi lasciare un commento ?

Questo sito può utilizzare i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi