Carta da parati per adornare e personalizzare le pareti

Nella vecchia casa avevamo tutte le pareti bianche, molto classico. Nella nuova casa abbiamo trovato le pareti dipinte in varie sfumature di crema, una tonalità diversa per ogni stanza, escluso il bagno che è bianco.

Il colore è chiaro comunque, tranne la cameretta dove si arriva quasi ad un giallo acceso, senza eccessi di colori particolarmente vivaci come il rosso od il viola che ho visto in alcune case che sono andato a visitare per l’acquisto, e devo dire che fin dall’inizio mi è piaciuta questa scelta.

Un tocco di colore rende le pareti più vive, con un miglior distacco dai mobili. Per noi poi che abbiamo scelto tutto il mobilio di casa con il bianco come colore predominante, accostarli ad una parete bianca sarebbe stato troppo.

Comunque questo per dire che il colore alle pareti ci vuole, senza esagerare, ma un punto di colore abbelisce la casa.

Adesso che abbiamo scoperto la bellezza del colore alle pareti stiamo pensando di fare un passo successivo e arredare dei punti specifici con della carta da parati.

Non vogliamo coprire l’intera parete, ma creare degli stacchi nelle pareti più lunghe o individuare dei punti della casa con particolari funzioni.

Ad esempio abbiamo una cucina a vista e nella parete di fronte un tavolinetto che usiamo per la colazione e per il tè del pomeriggio. Solo dietro il tavolinetto si potrebbe mettere una striscia di carta da parati per fare una stanza nella stanza, per sottolineare che quello è un punto di relax diverso dalla cucina, come mostra ad esempio questa immagine.

carta da parati

Un’altra idea l’abbiamo per la camera da letto. Da tanto tempo cerchiamo un bel dipinto da mettere dietro la testata del letto, ma finora tra le soluzioni che abbiamo visto non siamo riusciti a conciliare il disegno con le giuste dimensioni.

Adesso stiamo pensando che invece di mettere un dipinto potremmo mettere una fascia di carta da parati sopra la testata del letto, che copre l’intera dimensione del letto con un bel tema classico.

carta da parati

La carta da parati quindi non serve solo per sostituire la pittura della parete e per coprire, ma anche per evidenziare un particolare punto, dargli un tocco di personalità e distinguerlo dal resto della casa.

Se avete realizzato qualcosa di simile a casa vostra, utilizzando la carta da parati per personalizzare un angolo della casa, mi piacerebbe vedere le vostre realizzazioni, così, se non vi dispiace, da poter copiare qualche idea.

Carta da parati per adornare e personalizzare le pareti ultima modifica: 2019-01-19T12:17:04+00:00 da admin-Salvatore

Cosa ne Pensi ? Vuoi lasciare un commento ?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.