Vuoi vendere casa ? ci vuole pazienza

quanti mesi ci vogliono per vendere casa ?

La lettura di questo articolo del sole24ore mette un po’ di cattivo umore chi deve vendere casa .

Secondo il giornale finanziario per vendere una casa ci vogliono oggi ben 8 mesi e mezzo . Un tempo lunghissimo, che pone particolarmente in difficoltà non chi vende una ‘seconda casa’, ma chi vende la sua abitazione principale per spostarsi in un altra abitazione.

Già vendere una casa abitata è più difficile che vendere una casa non utilizzata, ma spostare di tanti mesi la vendita del proprio immobile significa spostare almeno dello stesso periodo, se non di più, l’acquisto di una casa più adatta per la propria famiglia.

Pare che i tempi di vendita si siano allungati di un mese e mezzo e che per gli immobili commerciali (uffici e negozi) i tempi siano ancora più lunghi raggiungendo anche i 10 mesi .

Se la crisi economica che porta ad un eccessiva prudenza nell’aprire nuove attività economiche spiega quest’ultimo dato, il dilungarsi della vendita degli appartamenti è spiegata con gli eccessivi dubbi e richieste da parte degli acquirenti, che con molti immobili in vendita (si allungano i tempi e nello stesso periodo quindi ci sono più case in vendita rispetto al passato) vogliono essere sicuri di acquistare quello giusto.

In questo scenario acquistano particolare importanze le perizie, che dimostrino il giusto prezzo di mercato, ma anche stabilità dell’edificio, classe energetica e correttezza edificatoria.

Certo come sempre il prezzo di vendita è il fattore principale e l’articolo del sole24ore segnala che al momento della vendita il prezzo ha subito un ribasso medio sul prezzo iniziale richiesto del 16,5% . Uno sconto molto molto significativo, ma che ha base sicuramente in una richiesta iniziale troppo alta.

Per accellerare il processo di vendita e non avere delusioni è bene stabilire subito quale sia il corretto prezzo per il proprio immobile in vendita. Se il prezzo è giusto non si deve e non si può offrire ribassi, se non di cifre poco significative, a meno di non rimetterci, ma è anche una prova di onestà nei confronti del possibile acquirente che di fronte ad un prezzo equo non si sente preso in giro.

Certo valutare obiettivamente da soli il corretto prezzo di vendita è molto difficile e forse non basta valutarlo sulla base dei prezzi richiesti per le altre case in vendita nella stessa zona, che potrebbero non essere in linea con il mercato.

Vuoi vendere casa ? ci vuole pazienza ultima modifica: 2013-07-20T15:33:45+00:00 da admin-Salvatore

Cosa ne Pensi ? Vuoi lasciare un commento ?

Questo sito può utilizzare i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi