Un balcone verde e rigoglioso

Quante volte abbiamo detto che la casa dei sogni ha un bel giardino rigoglioso, con piante e alberi da frutto, un’amaca ed un pratino all’inglese? Tutti sognano il giardino, ma non tutti possono permetterselo.

Se non si può avere il giardino certamente anche un bel terrazzo è un valore aggiunto per una bella casa, anzi molti preferiscono il terrazzo al giardino. Anche un bel terrazzo verrà sicuramente valorizzato da piante e fiori in vaso, e la moda del momento è quella di creare un orto in vaso, per avere l’orgoglio di mangiare un pomodoro coltivato con le proprie mani o prezzemolo fresco per le nostre ricette.

Niente terrazzo? Non bisogna comunque rinunciare al verde. Le piante oltre ad essere ornamentali sono anche rilassanti, prendersi cura anche di un piccolo vaso di fiori può essere molto terapeutico. Per questo noi che abbiamo non un giardino, non un terrazzo, ma solo un balcone piccolissimo e per giunta affollato di oggetti, non abbiamo rinunciato al nostro piccolo angolo verde, predisponendo un piccolo giardino verticale.

Si tratta di una panca con grigliato di legno che sale sulla parete a cui sono agganciati i vasi di fiori.

giardino verticale

Quindi non ci sono scuse per non avere il verde in casa. Certo dovunque abbiate il vostro angolo verde, lo dovete curare e coccolare, perché sia rigoglioso ed appaia in buona salute. Se l’angolo verde impreziosisce qualsiasi casa, non c’è nulla di più triste di quattro piante secche e rinsecchite. Prendetevi cura del vostro giardino domestico.

Bastano piccole attenzioni ed i giusti prodotti per giardino per avere un piccolo angolo verde in salute. Prima di tutto scegliere il punto giusto per i vasi che devono ricevere la luce del sole e possibilmente al riparo dal sole. Bisogna annacquare le piante regolarmente, secondo le loro necessità e fare attenzione ad eventuali parassiti.

tino con fiori

Un giardino domestico in città ha bisogno di un piccolo aiuto in più: il concime. Il concime per piante aiuta una crescita rigogliosa, ma bisogna fare attenzione a quale si sceglie per la pianta a cui è destinato.

Esistono infatti tanti concimi diversi, secondo i componenti inclusi (azoto, fosforo, potassio) e la loro proporzione. Ho imparato ad esempio, consultando il sito kb-giardino.it, che arbusti e ornamentali richiedono un fertilizzante ricco di azoto. Gerani e piante fiorite hanno bisogno di un fertilizzante più ricco di fosforo e di potassio, mentre ortensie, agrumi, conifere, arbusti e altre piante da giardino preferiscono fertilizzanti a lunga durata, come ad esempio le piccole sfere di Osmocote.

Se invece di essere all’aperto sul balcone o terrazzo, abbiamo delle piante d’appartamento all’interno della casa, si ottengono dei benefici  utilizzando dei bastoncini nutrientivi a lento rilascio.

Se il vostro pollice verde vi porta oltre alla bellezza del colore dei fiori alla bontà di un vegetale fresco e cresciuto in casa e quindi avete attrezzato un piccolo orto, si deve scegliere un concime organico per avere della verdura più salutare.

Un balcone verde e rigoglioso ultima modifica: 2017-12-08T11:26:52+00:00 da admin-Salvatore

Cosa ne Pensi ? Vuoi lasciare un commento ?

Questo sito può utilizzare i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi