Tassi bassi, mutuo più alto, più possibilità per l’acquisto della casa.

I tassi di interesse al minimo storico e la rata del mutuo che scende di conseguenza portano a fare alcune considerazioni: è l’ora di fare delle scelte, di investire i risparmi, di migliorare la propria condizione abitativa.

Vediamo diversi scenari che si possono prospettare con i mutui ipotecari accessibili.

lascia l’affitto, diventa proprietario

Un mutuo da 150.000 euro a 30 anni a tasso fisso costa 600 euro al mese (gruppo Intesa) .
Con un mutuo a tasso variabile, anche se non lo consiglio (come saranno i mutui tra 5 anni ? nessuno lo può sapere) la rata mensile si abbassa ulteriormente, anche 150 euro meno.

Un appartamento in affitto nel mio paese non costa meno di 500 euro al mese, arriva anche ad 800 euro al mese .

Se non si considera adesso l’idea di diventare proprietari, non lo si potrà fare mai più .

L’unico freno all’acquisto della propria prima casa è che forse 150.000 euro non bastano ad acquistare un’appartamento (il prezzo delle case è molto variegato in Italia, con la stessa cifra in alcune zone ti ci compri una villa, in altre un garage) e bisogna avere comunque qualche risparmio da parte da investirci .

Ma se si può è economicamente conveniente passare dall’affitto al mutuo per la proprietà.

usa i risparmi per la tua nuova casa

Una casa più grande

Se eri già in cerca di casa considera che con il mercato dei prezzi ancora basso (anche se si nota un po’ di movimento nel mercato immobiliare e prossimamente probabilmente ci sarà un minimo rialzo) ed i mutui convenienti, puoi considerare di comprare una casa più grande o più lussuosa rispetto a quanto ti eri prefissato.

Basta alzare la richiesta di mutuo che avevi preventivato di 20.000 o 30.000 euro per poter accedere a proposte immobiliari migliori, senza che la rata del mutuo diventi inaccessibile.




Compro casa, la arredo, la ristrutturo .

Il mutuo non conviene prenderlo per l’esatta cifra che ci serve per acquistare casa (conteggiando anche costi di agenzia e notaio) .
Considerando che le banche concedono comunque fino all’80% del valore dell’immobile (e all’acquirente della mia vecchia casa hanno concesso l’ 85%, quindi si può anche contrattare) con i tassi bassi che ci sono conviene prendere la cifra più alta che ci viene concessa.

Oltre all’acquisto della casa si potrà con i soldi del mutuo comprare l’arredamento, cambiare gli infissi (e guadagnarci anche lo sconto fiscale per il risparmio energetico), fare piccoli aggiustamenti se non proprio la ristrutturazione dell’appartamento .

mutuo leggero

Se avete sempre pensato che non potete permettervi l’acquisto della vostra prima casa, fate un giro sui siti degli annunci immobiliari per rendervi conto di qual è la richiesta economica della vostra zona e poi provate a farvi fare un preventivo da una banca, o meglio provate un preventivatore online per il calcolo del mutuo . Magari scoprirete che l’acquisto è alla vostra portata.

Tassi bassi, mutuo più alto, più possibilità per l’acquisto della casa. ultima modifica: 2016-02-26T19:37:44+00:00 da admin-Salvatore

Cosa ne Pensi ? Vuoi lasciare un commento ?

Questo sito può utilizzare i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi