La visura catastale per acquistare o vendere casa

La visura catastale è un documento che rilascia l’Agenzia del Territorio (una volta catasto, poi passata sotto l’Agenzia delle Entrate con la nuova denominazione) che identifica tutti gli immobili esistenti.

Nella visura catastale troviamo i riferimenti catastali, che identificano l’immobile sulla mappa catastale. Il foglio identifica la macroarea in cui si trova l’immobile, il numero o particella identifica invece il palazzo ed il subalterno indica un immobile preciso del palazzo. Quindi tutti gli appartamenti di uno stesso palazzo avranno stesso foglio e stessa particella, mentre cambia il subalterno.

Le informazioni proseguono individuando il tipo di immobile (appartamento, ufficio, magazzino, negozio ecc) tramite una classificazione per lettera e numero (A/2 appartamento, C/1 negozio) e la classe che indica il pregio all’interno della stessa categoria.

La rendita catastale è il valore base dell’immobile su chi poi si calcolano le tasse sulla proprietà.

Un campo note offre chiarimenti sulla variazione catastale intervenuta.

Nella visura catastale si trovano anche gli attuali proprietari dell’immobile ed anche se questa informazione non è comprovante (il Notaio la verificherà con una visura alla Conservatoria) è abbastanza affidabile. 

visura catastale

Perché hai bisogno della visura catastale per comprare casa

In visura troviamo la rendita catastale, su cui il Notaio calcolerà le tasse della compravendita, ma non è detto che questa rendita sia definitiva.

Infatti in caso di variazioni, per esempio per una ristrutturazione, il geometra incaricato propone attraverso la procedura DOCFA una rendita all’Agenzia del Territorio. L’Agenzia ha tempo un anno per verificare che la rendita proposta sia quella corretta ed eventualmente modificarla, così come la categoria catastale e la classe.

Facendo una visura dell’appartamento che intendete acquistare potrete verificare se la rendita proposta è stata registrata almeno un anno prima e quindi si possa ritenere definitiva.

Se al momento dell’acquisto la rendita è ancora provvisoria, perché non è scaduto l’anno previsto per la sua possibile modifica, il Notaio calcolerà le tasse dovute sulla rendita al momento in vigore. Se poi l’Agenzia del Territorio, dopo l’acquisto ma entro un anno dalla proposta DOCFA, dovesse modificare la rendita, l’acquirente è tenuto a versare le differenze di imposta calcolate sulla differenza tra la vecchia e la nuova rendita.

Richiedere una visura catastale prima dell’acquisto quindi serve non tanto a verificare la proprietà dell’immobile (cosa che poi farà accuratamente il Notaio) ma per verificare che una volta saldate le spese di trascrizione della compravendita, non ci siano sorprese future.

Perché hai bisogno della visura catastale per vendere casa

Vendere casa è un’arte. Bisogna ammaliare il possibile compratore, vezzeggiarlo, coccolarlo, farlo sentire al sicuro.

Se quando un possibile acquirente viene a visitare la tua casa in vendita gli fai trovare la copia di una visura catastale aggiornata è un segno di disponibilità: gli stai dicendo guarda, verifica, è tutto a posto, è tutto regolare. Ho fatto delle modifiche, ma è stato tutto regolarmente denunciato e accatastato. E’ passato più di un anno questa è la rendita definitiva.

Sulla visura catastale potresti annotare i calcoli del costo IMU e TASI per la seconda casa (se  l’acquirente ha intenzione di adibirla a prima casa, queste imposte sono esenti). Secondo i dati del sito Visurecatastaligratis.it il calcolo delle tasse sulla casa è il motivo più frequente per cui i cittadini si procurano una visura catastale.

Se insieme alla visura catastale presenti anche una piantina catastale, il servizio è completo, offri al possibile acquirente la trasparenza necessaria affinché possa nutrire fiducia ed essere ben disposto all’acquisto.

Dove richiedere la visura catastale

Come detto la visura catastale è un documento che viene rilasciato dall’Agenzia del Territorio, quindi per ottenerla è necessario recarsi in un ufficio provinciale. Chiunque può richiedere la visura catastale di qualunque immobile, non serve esserne i proprietari.

Gli uffici postali offrono questo servizio a distanza, attraverso un collegamento telematico con il catasto. Anche le Agenzie Immobiliari di solito hanno questo collegamento e possono offrire ai loro clienti una visura.

Se non vi rivolgete ad una Agenzia Immobiliare, ma contate di trovare la vostra casa direttamente dal proprietario, senza intermediari, e non volete fare file al catasto o all’ufficio postale, ci sono molte agenzie online che offrono il servizio di visura catastale online, dietro pagamento delle commissioni.

La visura catastale per acquistare o vendere casa ultima modifica: 2017-04-12T21:26:32+00:00 da admin-Salvatore

Cosa ne Pensi ? Vuoi lasciare un commento ?

Questo sito può utilizzare i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi