Il prezzo della casa varia nel tempo ed è sempre trattabile

il prezzo giusto della compravendita immobiliareSul blog del sito specializzato nelle compravendite immobiliari idealista.it, su cui abbiamo pubblicato anche il nostro annuncio di vendita, è pubblicata un’interessante intervista a Luca Dondi, direttore generale di Nomisma, società di consulenza fondata nel 1981 cui fanno capo le grandi istituzioni economiche del nostro paese.

Dondi affronta la difficile situazione del mercato immobiliare italiano, con una flessione nel 2013 in cui il mercato ha davvero toccato il fondo (solo 403mila case vendute nel corso del 2013) imputandola alla difficile congiuntura economica.

La tassazione degli immobili, alta e ingiustificata, secondo Dondi non ha una parte influente nella compravendita. Se il desiderio di casa è forte, si affrontano anche le richieste fiscali.

Dalla stagnazione immobiliare si uscirà di pari passo con la ricrescita economica generale.

Nel frattempo cosa fare ? Secondo Dondi intanto adeguarsi al nuovo mercato e fissare un prezzo di vendita in linea con le richieste del mercato. In poche parole abbassare le pretese.

d.cosa deve fare oggi chi vuol vendere casa?
r. sicuramente deve avere pazienza e fissare fin da subito un prezzo congruo. con un’offerta così ampia e sproporzionata alla domanda non c’è tempo per ribassi in sede di trattativa. non si può partire dalla luna per arrivare alla terra

In pratica dice Dondi se si diffonde un prezzo troppo alto il nostro annuncio non sarà competitivo nella marea di annunci attivi che la stagnazione immobiliare rende disponibili per lungo tempo. L’annuncio con il prezzo alto sarà subito scartato, a parità di immobile, e nessun compratore verrà a trattare il prezzo con il venditore.

E’ un ragionamento valido, ma non perfetto. Il mercato immobiliare è in continuo movimento, le oscillazioni di prezzo possono avvenire in un mese. Il prezzo di vendita fissato all’inizio poteva benissimo essere congruo al momento . Stare dietro alle continue discese del mercato è difficile e il venditore deve anche cercare di non arrendersi e tenere alto il valore del suo immobile.

Il prezzo di vendita è un’idea del valore dell’immobile. Il compratore deve considerarlo sempre trattabile, in funzione delle oscillazioni del mercato. Se due mesi fa ho pubblicato l’annuncio a 235.000 euro, la cifra richiesta è riferita a due mesi fa. Inutile confrontarlo con gli annunci appena pubblicati che tengono conto di questa discesa senza fine dei prezzi.

Il prezzo quindi è sempre trattabile, anche quando non è specificato nell’annuncio, o perlomeno si può fare un’offerta al venditore. Questo però non significa che il venditore sia disposto a svendere il prodotto di anni dei suoi risparmi, magari una casa acquistata quando il mercato era alto.

Un’altro aspetto interessante che emerge dall’intervista è il dato che nel 2013 solo il 38% delle abitazioni sono state acquistate ricorrendo ad un mutuo.

Questo non solo indica le nuove ed inaspettate difficoltà nell’accesso al prestito bancario, ma anche che il mercato in questo momento è movimentato solo da chi ha disponibilità economiche.

Probabilmente in questo momento si vendono più facilmente le abitazioni di lusso, di alto valore, piuttosto che le abitazioni economiche.

Nella nostra situazione personale, vendere casa per comprare casa, il prezzo è relativo. Siamo ben disposti ad abbassare il nostro prezzo, a patto che il calare dei prezzi sia generale, ed anche il prezzo della nostra nuova casa sia proporzionalmente abbassato. E’ un circolo da mettere in moto e da cui tutti possiamo trarre vantaggio.

Il prezzo della casa varia nel tempo ed è sempre trattabile ultima modifica: 2014-03-23T12:09:34+00:00 da admin-Salvatore

Cosa ne Pensi ? Vuoi lasciare un commento ?

Questo sito può utilizzare i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi