Come scrivere il preliminare di compravendita

L’offerta di acquisto (scarica il modulo qui) serve a trovare un accordo con il venditore, economico e di modalità della compravendita .

Con l’offerta accettata in mano si può iniziare a muoversi facendosi fare i preventivi dalle banche per il mutuo e dai notai per i costi connessi all’atto di compravendita e accensione del mutuo .

Una volta che ci si è assicurati che tutto vada per il meglio e si può procedere all’acquisto occorre riconfermare la propria volontà di acquistare con un atto più formale e concreto, versando anche un anticipo al venditore . Bisogna firmare il preliminare di compravendita.

Questo che vi presento è un modello standard di preliminare di compravendita, in formato RTF modificabile con qualsiasi editor di testi .

in forma editabile (.rtf) con qualsiasi editor (Microsoft Word, Openoffice Writer) .

Il preliminare di compravendita è un’atto che si può fare ancora tra privati, senza bisogno di intermediari o notai .

Nell’esempio si presuppone che due comproprietari (coniugi, fratelli) vendano ad altri due comproprietari. Ovviamente bisogna indicare tutti i vecchi e nuovi comproprietari dell’immobile adattando la parte iniziale con i dati anagrafici.

Nel modificare il modello tenete presente di non lasciare righe vuote e stare attenti alla numerazione delle pagine .

Una volta compilato l’atto deve essere firmato da tutte le parti non solo in ultima pagina, ma anche a margine di ciascun foglio utilizzato, in modo da prevenire qualsiasi modifica truffaldina del testo .

Naturalmente il preliminare è stampato in due copie, una per la parte venditrice ed una identica per la parte acquirente, e le due copie devono essere firmate in originale.

Prima di firmare le parti leggono ad alta voce il testo, per assicurarsi che combacino e rispettino quanto precedentemente stabilito.

Deve esser un atto che tuteli entrambe le parti, anche se c’è uno sbilanciamento delle tutele verso il compratore, che versa il denaro .

La parte venditrice garantisce che l’immobile è integro e libero da vizi strutturali e non e che non ci siano opere abusive (che passerebbero in capo all’acquirente, consapevole o meno).

L’anticipo che si versa contestualmente alla firma del preliminare di compravendita è preferibile che sia con assegno circolare non trasferibile.
Occorre fare preventivamente un paio di fotocopie dell’assegno da allegare al preliminare . Il venditore firmerà quindi oltre al preliminare anche la copia dell’assegno ricevuto .

Una copia dell’assegno così firmato inoltre dovrà essere consegnato al proprio notaio, che dovrà tenerne conto in fase di stesura dell’atto di compravendita .  Il preliminare di vendita invece non viene consegnato al notaio, a meno che non venga registrato (cosa non obbligatoria).

Per quanto riguarda la cifra ci si dovrà essere preventivamente accordati e anche se per prassi si anticipa una cifra tra il 10% ed il 20% dell’importo pattuito per la vendita, spesso si anticipano anche cifre molto più basse, solo a sugellare la serietà delle intenzioni di acquisto, specialmente in quei casi per cui l’acquisto è finanziato con la vendita di altro appartamento e/o mutuo consistente, per cui al momento del preliminare il compratore potrebbe non avere disponibilità liquida per anticipare cifre importanti.

MODELLO preliminare di compravendita

MODELLO preliminare di compravendita

Il testo del preliminare di compravendita preparato da www.unacasapiugrande.it come modello di esempio:

PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA

Il giorno ___ del mese di ____ dell’anno duemila_____ con il presente atto i signori:

– (nome e cognome) nato a _______ il giorno __________ e residente a ______________ in Via ________________ Codice fiscale ____________________, nel presente atto “parte promittente venditrice”

– (nome e cognome) nata a _______ il giorno __________ e residente a ______________ in Via ________________ Codice fiscale ____________________, nel presente atto “parte promittente venditrice”

– (nome e cognome) nato a _______ il giorno __________ e residente a ______________ in Via ________________ Codice fiscale ____________________, nel presente atto “parte promissaria acquirente”

– (nome e cognome) nata a _______ il giorno __________ e residente a ______________ in Via ________________ Codice fiscale ____________________, nel presente atto “parte promissaria acquirente”

Convengono e stipulano quanto segue:

Articolo 1) Oggetto

I signori _______________________ promettono di vendere ai signori ___________________________ che si obbligano ad acquistare il seguente bene immobile sito in (comune, frazione, indirizzo)______________________________________________:

– appartamento posto al piano ______________ composto da (descrivere sommariamente) soggiorno, cucina, due camere, bagno censito al catasto dei fabbricati del Comune di _______________________ nel foglio di mappa ______ particella ______ subalterno ______ categoria _______, classe _____ consistenza catastale vani _____, superficie catastale mq ________ rendita catastale euro __________ .

Articolo 2) Prezzo

Le parti dichiarano che il prezzo è stato convenuto in complessivi euro ___________,00 (prezzo in lettere/00), il cui pagamento viene così regolato:

– quanto a euro __________,00 (_____________/00) vengono versati in data odierna a mezzo assegno circolare n. ________________________ emesso da _________________________________, contestualmente alla firma del presente atto a titolo di caparra confirmatoria e la parte promittente venditrice ne rilascia corrispondente quietanza tramite sottoscrizione del presente atto; tale somma verrà imputata ad anticipo di prezzo al momento della stipula del contratto definitivo;

– quanto a euro _________________,00 (________________/00) verranno pagati al momento della stipula del contratto definitivo, [in parte anche mediante mandato irrevocabile all’incasso da eseguirsi al momento dell’erogazione del finanziamento che la parte promissaria acquirente ha richiesto ad Istituto di sua fiducia] .[[ Parte del pagamento è destinata irrevocabilmente all’estinzione del mutuo ipotecario aperto dalla parte promittente venditrice e cancellazione dell’ipoteca gravante sull’immobile ]].

Il contratto definitivo dovrà stipularsi avanti ad un notaio scelto dalla parte promissaria acquirente entro il ______________.

Sulle somme come sopra dilazionate non correranno interessi di sorta.

Articolo 3) Stato dell’immobile

Quanto in oggetto viene promesso in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui esso attualmente si trova, con tutti gli accessori e pertinenze, parti di comproprietà condominiale, azioni, ragioni, servitù attive e passive, anche in base ai titoli di provenienza qui integralmente richiamati, obbligandosi la parte promittente venditrice a mantenerlo in tale stato sino alla data del contratto definitivo .

Articolo 4) Garanzie

La parte promittente venditrice dichiara:

  • di prestare fin da ora tutte le garanzie di legge per ogni caso di evizione;

  • di garantire la proprietà e disponibilità di quanto promesso in vendita nonché la libertà da diritti altrui e da gravami di qualsiasi natura, trascrizioni pregiudizievoli, privilegi anche fiscali e iscrizioni ipotecarie ad eccezione ipoteca a garanzia di mutuo che verrà estinto al momento della stipula del contratto definitivo ;

  • di non essere a conoscenza dell’esistenza di vizi strutturali del fabbricato;

  • di essere in pari con il pagamento di tutte le utenze, spese, imposte, tasse e quant’altro relativo a quanto in oggetto;

  • che per l’immobile in oggetto non è stato concluso alcun contratto di locazione e che pertanto non esistono soggetti aventi diritto di prelazione ai sensi delle leggi n. 392/1978 e n. 431/1998; (altrimenti specificare gli estremi del contratto, la durata, i dati dell’inquilino e gli accordi relativi a questa locazione dopo il passaggio di proprietà)

  • di obbligarsi a mantenere quanto promesso in vendita in tale stato e di farsi carico di ogni onere o spesa fino alla data del contratto definitivo.

Articolo 5) Condominio

La parte promittente venditrice dichiara che l’immobile in oggetto fa parte di un fabbricato per il quale è costituito condominio (o non è costituito condominio) .

A tale riguardo dichiara che non risulta deliberata prima della data odierna l’esecuzione di opere di straordinaria manutenzione e non vi sono cause pendenti in cui sia coinvolto il condominio.

Le parti convengono che le spese per eventuali opere di straordinaria manutenzione deliberate dopo la data odierna resteranno a carico della parte promittente venditrice fino alla data dell’atto definitivo di compravendita.

Articolo 6) Provenienza

I beni su descritti sono pervenuti alla parte venditrice per atti ai rogiti del notaio _____________ in data _________ rep. ______________________

Articolo 7) Urbanistica

Ai sensi delle vigenti disposizioni di legge in tema di urbanistica, la parte promittente venditrice dichiara:

– che l’immobile oggetto del presente atto è stato edificato in data anteriore al 01 settembre 1967 (o specificare la data di edificazione se successiva), e successivamente a tale data sono state apportate le seguenti modifiche :

Elencare tutte le autorizzazioni edilizie, DIA, SCIA intervenute con descrizione dei lavori effettuati (ampliamento, diversa distribuzione spazi interni ecc.) _________________________________

_____________________________________________________________________________

_____________________________________________________________________________

– che non sono stati posti in essere interventi edilizi abusivi, né sono stati mai adottati i provvedimenti sanzionatori di cui all’art. 41 della legge n. 47/1985.

La parte promittente venditrice garantisce pertanto l’agibilità dell’immobile in oggetto.

Articolo 8) Regime patrimoniale

Ai sensi delle leggi n. 151/1975 e 52/1985 i signori __________________ dichiarano di essere (coniugati in comunione dei beni, in separazione dei beni, già coniugati liberi allo stato attuale, in fase di separazione), mentre i signori ______________________________ dichiarano di essere ________________________________________________________________.

Articolo 9) Effetti

Gli effetti giuridici ed economici del trasferimento della proprietà decorreranno dalla data di stipula del contratto definitivo. L’immissione nel possesso legale dell’immobile, libero da persone o cose (oppure con diritto di locazione come sopra specificato), dovrà avvenire al più tardi entro ___________________

Articolo 10) soluzione stragiudiziale delle controversie

Qualsiasi controversia concernente il presente contratto o collegata allo stesso, comprese quelle relative alla sua interpretazione, validità, esecuzione e risoluzione, sarà sottoposta ad un tentativo di mediazione avanti ad un Ente Abilitato ai sensi di legge, scelto dalla parte istante, purchè operante nel territorio della provincia di ____________, secondo la procedura prevista dall’ente scelto.

Letto approvato e sottoscritto .

(luogo)_________________, (data)_________________________

(Nominativi delle parti) (firma per esteso)

____________________________
____________________________
____________________________
____________________________

(Si tratta di un modello standard, un esempio, non ci assumiamo responsabilità derivanti dall’uso di questo testo)

Come scrivere il preliminare di compravendita ultima modifica: 2015-12-31T16:57:09+00:00 da admin-Salvatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi commentare anche con il tuo account Facebook

Questo sito può utilizzare i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi