L’agevolazione prima casa è ripetibile

agevolazione prima casa in caso di nuovo acquistoNell’acquisto di immobili ad uso abitativo con ‘agevolazione prima casa‘ si intende una serie di riduzioni sugli importi da pagare alla compravendita per imposta di registro, catastale ed ipotecaria oltre che di imposta sostitutiva per l’apertura del relativo mutuo.

E’ un argomento piuttosto complesso, con una serie di SE e condizioni particolari, di cui qua riassumerò le caratteristiche principali.

Ma principalmente voglio rispondere a questa domanda, che mi sono a mia volta rivolto spesso:

Ho già usufruito delle agevolazioni prima casa . Adesso vendo la mia casa per comprarne un’altra. Potrò avere nuovamente le agevolazioni ?

SI, a determinate condizioni si, le agevolazioni prima casa possono essere usufruite più volte.

Per prima casa non si intende infatti la prima casa che compro, ma il concetto più ampio di mia abitazione principale, distinta dal concetto comune di seconda casa, ossia quella dove non abito . Leggi tutto »

100 case per me possono non bastare

annunci immobiliari poco credibiliUna conseguenza del mercato fermo è che le agenzie immobiliari non hanno più posto nelle loro bacheche degli annunci.

Se per vendere casa occorrono oltre 12 mesi di media, in questo momento in vendita ci sono le case messe sul mercato un anno fa più tutte quelle che via via sono state messe in vendita nei mesi successivi.

Se faccio una ricerca su idealista.it in questo momento nel mio piccolo paese ci sono più di 100 appartamenti in vendita.

Finora abbiamo pensato che il difficile fosse vendere la nostra attuale casa, in questo particolare momento di immobilismo del mercato immobiliare; una volta venduta la vecchia, comprare la nuova casa sarebbe stato abbastanza semplice: vista l’ampia offerta a disposizione il difficile sarebbe stato scegliere.

Però non è il caso di trastullarsi e perdere tempo. Nell’esatto momento in cui si firma il rogito di vendita bisognerà avere le idee ben chiare verso quale abitazione riverseremo il nostro investimento.

Prima di tutto perchè il nuovo proprietario sarà impaziente di entrare in possesso della casa, e dovremo fare il trasloco sufficientemente in fretta (anche se abbiamo possibilità di appoggiarsi altrove), in secondo luogo perchè non bisogna correre il rischio che il mercato riprenda ed i prezzi tornino a salire tra il momento in cui si è venduto ed il momento in cui si acquista l’abitazione nuova.

Perciò oggi abbiamo iniziato a scremare gli oltre cento annunci che abbiamo trovato online e, amara sorpresa, abbiamo scoperto che di tutti gli appartamenti in vendita ne acquisteremmo solo uno, e sorvolando su alcuni difetti. Un annuncio buono su 1oo ! Leggi tutto »

E’ il momento di traslocare: costi e adempimenti

cosa fare per traslocareNo, per me non è ancora arrivato il momento di traslocare, la nostra casa è ancora in vendita e quindi non abbiamo potuto ancora acquistare la nostra nuova casa.

Ma mi tengo sempre informato sugli argomenti relativi alla compravendita ed oggi ho trovato questa infografica piuttosto carina, che offre consigli e da anche spunti di riflessione.

L’infografica non è nuova, si basa su dati del 2011, ma a parte una giusta rivalutazione monetaria dei costi da sostenere, per il resto è ancora valida e può anche servire da promemoria per quando arriverà il momento di traslocare.

Vediamo allora questa guida grafica in sintesi sul trasloco: Leggi tutto »

Casa da acquistare ? Prenditi tutto il tempo per conoscerla bene

non è come sembra - abitazione

Hai trovato una casa da acquistare ? Osservala con molta pazienza, studia ogni angolo, pensala con il tuo arredamento.

Dopo tanti anni trascorsi per l’approvazione del progetto e circa 4 anni per la costruzione, il nuovo complesso di edilizia residenziale è pronto, i negozi al piano terra hanno già aperto ed i primi appartamenti sono occupati dai nuovi proprietari.

Per l’acquisto della nostra casa più grande contavamo molto sull’ultimazione di questi nuovi appartamenti e già in fase di costruzione avevamo fatto una prima visita in cantiere rimanendo ben impressionati sia dalla disposizione delle stanze che dall’esposizione della grande terrazza.

Adesso che i lavori sono terminati siamo andati per una seconda visita e confermare le nostre intenzioni di acquisto.

Il costruttore in persona ci ha guidato nella visita ed aprendo tutte le finestre, ci ha mostrato le stanze, scusandosi per il pavimento polveroso.

E’ un bell’appartamento, adatto alla nostra famiglia, la cui unica pecca l’avevamo notata già alla prima visita, la finestra del bagno veramente troppo grande e che si apre sopra la vasca da bagno.

Comunque la seconda visita confermava le nostre prime buone impressioni.

Stavamo quasi per uscire quando il costruttore è stato chiamato al telefono per incontrare un’altra persona e ci ha lasciati soli nell’appartamento, liberi di girare. Leggi tutto »

Cerchi una seconda casa al mare ? Comprala a Monte Argentario

Si riporta un articolo de Il Tirreno del 08/08/2014:

Compravendita delle seconde case Il mercato locale primo in Toscana

Monte Argentario è capofila nella compravendita di seconde case in Toscana.

Lo dicono i dati sulle contrattazioni dell’Agenzia delle Entrate per le oltre 600 località costiere italiane. Il mercato delle seconde case in Toscana non è sicuramente uscito dalle secche della crisi. Dei circa trenta comuni costieri della R egione quelli che hanno registrato un segno positivo nelle compravendite sono stati solo tre, di cui uno localizzato sull’isola d’Elba. Forte dei Marmi, Marciana Marina e Monte Argentario compaiono dunque nella lista dei sessantotto Comuni costieri italiani che hanno fatto registrare segnali di ripresa nelle compravendite immobiliari.

In termini puramente numerici, Monte Argentario risulta il Comune più attivo con 130 compravendite concluse e un aumento degli scambi del 20% con una diminuzione dei prezzi di vendita del 23% rispetto ai massimi. Il Centro Studi del portale immobiliare Casa.it, analizzando i dati, ha riscontrato che dopo anni di segnali negativi in alcune delle regioni con un alto tasso di seconde case al mare gli scambi sono positivamente cresciuti.

Sul totale dei comuni costieri, infatti, il 15% circa (96 Comuni su 640) ha registrato a fine 2013 una crescita media delle compravendite del+13,7%. Il mercato sembra dare, quindi, qualche segnale di ripresa dopo un periodo di forte discesa degli scambi provocato dalla scomparsa della domandac he di conseguenza ha elevato ils urplus di offerta e abbassato i prezzi di vendita.

Come si spiega questa ritrovata vivacità? “La variabilità dei risultati non offre una chiave di lettura univoca,lasciando intravedere, piuttosto, un mix di fattori specifico per ciascuna località – dichiara Daniele Mancini, amministratore delegato di Casa.it. “È indicativo, tuttavia, che nella maggioranza dei casi l’aumento negli scambi sia stato preceduto da un riallineamento verso il basso dei prezzi di vendita compreso in un intervallo fra il-18% e il -25%. Solitamente,nel momento in cui la domanda giudica i prezzi interessanti, infatti, ripartono le compravendite”. La ripresa negli scambi in queste località sembra essere stata favorita dalla forte diminuzione nei prezzi di vendita, che in questi anni hanno visto il loro valore medio scendere quasi del 22%. Negli ultimi dodici mesi i prezzi hanno inoltre registrato una discesa di quasi cinque punti percentuali, il che significa che il processo di “repricing” non è ancora terminato.

Se tante persone acquistano una seconda casa per le vacanze a Monte Argentario ci sarà un motivo .
Se anche tu sei alla ricerca di un appartamento ad uso turistico a Monte Argentario, nel cuore di Porto S. Stefano, vicinissimo alla piazza centrale, valuta il nostro appartamento in vendita . Leggi tutto »